Benevento - sito web ufficiale della città - Dettaglio comunicato

Primo piano

ANCI CAMPANIA

il Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale ha pubblicato l’avviso per la selezione di 46.891 operatori volontari del servizio civile.
ANCI Campania, nell’ambito del suddetto Bando, seleziona 187 operatori volontari, su 23 Comuni distribuiti sulle 5 province della Campania, tra cui il Comune di Benevento, in qualità di ente di accoglienza, per n. 36 volontari.
Le domande di partecipazione devono essere presentate, esclusivamente nella modalità descritte dal Bando, entro e non oltre le ore 14:00 del 8 febbraio 2021.
Per maggiori informazioni e per scaricare il bando completo collegarsi al sito: http://ancicampania.it

Comunicato del 13/01/2021

Insediato il tavolo tecnico Comune-Unisannio sulla qualità dell’aria in città Nel corso della riunione è stato stilato il crono programma delle attività

Insediato il tavolo tecnico, composto dai tecnici del Comune e dell’Università degli studi del Sannio, che dovrà procedere alla concretizzazione delle attività di indagine sulla qualità dell’aria in città con particolare riferimento agli inquinanti da polveri sottili (particolato PM 10 e PM 2,5).


In rappresentanza del Comune erano presenti il dirigente del Settore Ambiente, Gennaro Santamaria, la posizione organizzativa del Settore Ambiente, Annamaria Villanacci, e la responsabile dell’Ufficio Ambiente, Elena Cavuoto, mentre per l’Università del Sannio hanno partecipato i professori Francesco Pepe e Flavia De Nicola.


In attuazione della delibera recentemente adottata dalla Giunta comunale, il tavolo ha deciso di procedere innanzitutto all’approfondimento del Piano regionale sulla qualità dell’aria mediante un incontro in videoconferenza fissato per le ore 10:30 del giorno 18/01/2021 e a cui parteciperanno i rappresentanti della società che ha elaborato il documento e i rappresentanti della Regione stessa.


Successivamente il tavolo procederà al censimento delle fonti di emissioni presenti nel territorio comunale e in quelli limitrofi, oltre alla rilevazione dei dati diffusi sul territorio in modo da verificare se i dati rilevati dalle 3 centraline dell’Arpac siano rappresentativi o meno del livello medio della qualità dell’aria dell’intero territorio comunale e all’analisi in laboratorio del particolato PM 2,5 e PM 10 presente in città al fine di determinare il tipo di fonti che immettono maggiormente le polveri sottili in atmosfera.


 


Altri comunicati

Torna alla Home Page

 

^ Top page