Benevento - sito web ufficiale della città - Dettaglio comunicato

Primo piano

ANCI CAMPANIA

il Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale ha pubblicato l’avviso per la selezione di 46.891 operatori volontari del servizio civile.
ANCI Campania, nell’ambito del suddetto Bando, seleziona 187 operatori volontari, su 23 Comuni distribuiti sulle 5 province della Campania, tra cui il Comune di Benevento, in qualità di ente di accoglienza, per n. 36 volontari.
Le domande di partecipazione devono essere presentate, esclusivamente nella modalità descritte dal Bando, entro e non oltre le ore 14:00 del 8 febbraio 2021.
Per maggiori informazioni e per scaricare il bando completo collegarsi al sito: http://ancicampania.it

Comunicato del 15/12/2020

La Regione ha finanziato il recupero funzionale dell’ex cementificio Ciotta Destinati 100.000,00 euro per la messa in funzione della palazzina

La Regione Campania, con decreto dirigenziale n. 28/2020, ha ammesso a finanziamento, nell’ambito dell’avviso pubblico relativo al finanziamento di progetti di riutilizzo di beni confiscati per l’annualità 2020, il progetto di “Recupero funzionale ed efficientamento energetico dell’ex cementificio Ciotta sito in contrada Olivola”. A darne notizia sono il sindaco Clemente Mastella e l’assessore alla Legalità, Raffaele Romano.


Il progetto, per il quale sono stati stanziati 100.000,00 euro che andranno a sommarsi ai 10.000,00 euro di quota parte messi a disposizione dal Comune, prevede la messa in funzione della palazzina precedentemente destinata a uffici.


“Si tratta – spiegano il sindaco Mastella e l’assessore Romano – di un ulteriore e decisivo passo in avanti verso un obiettivo a cui la nostra Amministrazione tiene particolarmente, anche per la sua enorme valenza simbolica, sociale e di legalità. Per questo motivo ringraziamo la Regione Campania, che ha dato il via libera all’operazione, e l’Università degli Studi del Sannio, i dipendenti comunali impegnati in tempi ristrettissimi nella redazione del progetto, il prefetto Francesco Antonio Cappetta, l’associazione Libera e le istituzioni cittadine per il prezioso e decisivo supporto dato all’iniziativa”.


Com’è noto, per la nuova distribuzione funzionale dell’immobile confiscato sono previsti lavori di pitturazione, rimozione degli impianti, demolizione dei tramezzi, impiantistica e controsoffittatura, oltre che l’abbattimento delle barriere architettoniche per consentire l’accesso ai diversamente abili.


In particolare, al piano terra saranno ricavati due locali destinati alle associazioni, un ingresso con segreteria e una sala riunioni. Al primo piano sono previsti invece altri tre locali destinati alle associazioni e una sala riunioni.


Al fine di garantire un adeguato miglioramento delle condizioni dell’immobile anche in termini di benessere termoigrometrico e di efficientamento energetico sono inoltre previsti interventi di ristrutturazione e impermeabilizzazione della copertura, isolamento termico, installazione di climatizzatori multisplit e installazione di un impianto fotovoltaico.


 


Altri comunicati

Torna alla Home Page

 

^ Top page