Benevento - sito web ufficiale della città - Dettaglio comunicato

Comunicato del 29/01/2019

Approvato dalla Giunta il nuovo Piano particellare del cimitero De Nigris: “Si può finalmente procedere all’assegnazione dei suoli ai cittadini”

La Giunta comunale, presieduta dal sindaco Clemente Mastella, stamani ha proceduto all’approvazione del nuovo Piano particellare del cimitero comunale.


“Con l’odierna delibera si compie un decisivo passo avanti nella programmazione dei servizi cimiteriali”, ha spiegato l’assessore alla Programmazione cimiteriale, Luigi De Nigris.


“Infatti, con l’approvazione del nuovo Piano, si può finalmente procedere all’assegnazione dei suoli a quei cittadini che nel 2008 acquisirono tale diritto con un sorteggio pubblico, ma che tuttavia, fino ad oggi, non sono ancora riusciti a realizzare le previste cappelle o edicole a causa di alcuni contrasti di ordine tecnico, giuridico ed amministrativo che sorsero in sede di assegnazione. La complessa attività di ricognizione svolta dagli uffici, unitamente alle risultanze della redazione del nuovo Piano particellare – ha continuato De Nigris – ci consentono oggi di risolvere definitivamente questa ultradecennale questione.


Va detto che con lo stesso provvedimento la Giunta ha anche fornito indirizzi operativi per avviare le procedure per l’ampliamento del Cimitero comunale e la realizzazione di un Tempio crematorio. Per la realizzazione delle suddette opere è previsto un progetto di fattibilità tecnico-economica secondo la procedura del project financing. Quindi senza alcun onere a carico dell’Ente.


In merito allampliamento, si è innanzitutto tenuto conto delle richieste pervenute dal competente settore che più volte ha segnalato l’impossibilità di trovare soluzioni alla scarsissima disponibilità dei posti per le sepolture e tumulazioni. Un problema che si trascina ormai da almeno quattro amministrazioni, senza che abbia trovato una soluzione a lungo termine. La decisione consentirà anche di proporre al Consiglio comunale il nuovo Regolamento di Polizia Mortuaria. Provvedimento, questo, più volte sollecitato dalla Regione Campania, considerato che quello vigente, approvato nel lontano 2001, non tiene conto delle modifiche introdotte dalla Legge Regionale n. 7 del 25.07.2013.


Riguardo, invece, alla costruzione del Tempio crematorio, la Giunta ha incaricato gli uffici comunali di verificarne la fattibilità, attesa la continua crescita di domanda verso questa forma di sepoltura. I dati forniti dal settore mostrano, infatti, un tendenziale aumento rispetto agli anni precedenti con un trend di proiezione di oltre il 300%. Si è infatti passati dal 2,56% del 2015 al 5,09% del 2017 per poi arrivare nel 2018 addirittura al 10,46 %. E evidente che questa pratica, oltre a contribuire alla riduzione delle inumazioni e delle tumulazioni, con notevole risparmio in termini di spazio e di utilizzo delle aree, offre anche una maggiore garanzia sotto l’aspetto igienico sanitario.


La delibera – ha, infine, concluso De Nigris - prevede anche lapprovazione di uno schema di concessione tipo da utilizzare per la procedura di assegnazione dei loculi. Seguendo una precisa disciplina, assicurerà la massima trasparenza per l’assegnazione, che avverrà direttamente presso il Settore da parte del dirigente, seguendo l’ordine cronologico di presentazione della richiesta a cui è attribuito un ordine progressivo in forma verticale dal basso verso l’alto, da destra verso sinistra”.


Tutti i comunicati

 

^ Top page