Benevento - sito web ufficiale della città - Dettaglio comunicato

Primo piano

 Decreto Legislativo n. 33 del 14/3/2013
Albo Pretorio on-line Autorità Garante dell′Infanzia e Adolescenza Regione Campania
 La tutela dei diritti dei minori
URP
 Servizi on line - Segnalazioni - URP
SUAP
 Sportello Unico Attività Produttive  Presenta la tua pratica on-line
Bandi Avvisi Graduatorie Ordinanze
 Database degli atti emanati dell’Ente ed eventuali FAQ (meramente di carattere consultivo, per gli atti ufficiali far riferimento alla sezione "Albo Pretorio on-line")
Raccolta differenziata
 - Porta a porta
 - Carta e cartoni
Bollino Verde IMU-TARES Piano Comunale Protezione Civile PUC RUEC API Sportello Autorizzazione Sismica Turni Farmacie Meteo Bacheca Sindacale

 


ATTIVITA' PRODUTTIVE

   Industria
Agricoltura
in aggiornamento
Commercio in aggiornamento
Artigianato in aggiornamento


Comunicato del 05/12/2018

Ribadita stamani l’assoluta potabilità dell’acqua distribuita in città La conferma arriva anche dagli ultimi campionamenti effettuati lunedì scorso dall’Asl

Convocata dal sindaco Clemente Mastella, questa mattina si è tenuta a Palazzo Mosti una riunione, a cui hanno partecipato i rappresentanti dell’Asl, dell’Arpac e della Gesesa Spa, per un approfondimento sulla questione della potabilità dell’acqua.


Nel corso dell’incontro è emersa l’assoluta potabilità dell’acqua distribuita nella città di Benevento. Anche gli ultimi campionamenti effettuati lunedì scorso dall’Asl sulla rete di distribuzione hanno infatti dato i seguenti valori: 0,7 microgrammi per litro a piazza Basile (rione Ferrovia) e 1,1  microgrammi per litro in via Piccinato (rione Libertà). Valori ben al di sotto, quindi, del limite di 10 microgrammi per litro stabiliti dal DL 31/2001 («Attuazione della direttiva 98/83/CE relativa alla qualità delle acque destinate al consumo umano») e successive modifiche.


In ogni caso, al fine di garantire un’ulteriore e maggiore tutela, si è stabilito che la Gesesa Spa e l’Asl (con il supporto analitico dell’Arpac) effettueranno un ulteriore monitoraggio direttamente sulle fonti di approvvigionamento di Campo Mazzoni e Pezzapiana.


Altri comunicati

Torna alla Home Page

 

^ Top page