Benevento - sito web ufficiale della città - Dettaglio comunicato

Primo piano

 Decreto Legislativo n. 33 del 14/3/2013
Albo Pretorio on-line Autorità Garante dell′Infanzia e Adolescenza Regione Campania
 La tutela dei diritti dei minori
URP
 Servizi on line - Segnalazioni - URP
SUAP
 Sportello Unico Attività Produttive  Presenta la tua pratica on-line
Bandi Avvisi Graduatorie Ordinanze
 Database degli atti emanati dell’Ente ed eventuali FAQ (meramente di carattere consultivo, per gli atti ufficiali far riferimento alla sezione "Albo Pretorio on-line")
Raccolta differenziata
 - Porta a porta
 - Carta e cartoni
Bollino Verde IMU-TARES Piano Comunale Protezione Civile PUC RUEC API Sportello Autorizzazione Sismica Turni Farmacie Meteo Bacheca Sindacale

 


ATTIVITA' PRODUTTIVE

   Industria
Agricoltura
in aggiornamento
Commercio in aggiornamento
Artigianato in aggiornamento


Comunicato del 26/10/2017

Sabato alle ore 11 l’intitolazione della rotonda alla partigiana Maria Penna La cerimonia si svolgerà nell’area tra il settore ospiti e il settore distinti dello stadio Vigorito

Sabato 28 ottobre alle ore 11, alla presenza del sindaco Clemente Mastella, si terrà la cerimonia d’intitolazione della rotonda ubicata tra il settore ospiti e il settore distinti dello stadio Ciro Vigorito alla partigiana beneventana Maria Penna.


E, sempre a Maria Penna, sarà anche dedicato lo spettacolo “La Partigiana” che la Solot – Compagnia stabile di Benevento metterà in scena alle ore 21 presso l’auditorium S. Caterina di Palazzo Paolo V.


-------------------------------


Maria Penna nacque a Benevento nel 1905 e morì a Firenze il 21 giugno 1944 all’età di 39 anni. Dopo averle assassinato il marito, i repubblichini della “banda Carità” irruppero in piena notte nella sua casa, alla ricerca di materiale di propaganda e di armi. Spaventarono orribilmente i suoi bambini, gettando sui loro letti bombe a mano non disinnescate; poi, portarono via la donna e, a “Villa Triste”, la sottoposero ad atroci torture, prima di trucidarla in via Capornia.


Tutti i comunicati

 

^ Top page