Benevento - sito web ufficiale della città - Dettaglio comunicato

Primo piano

 Decreto Legislativo n. 33 del 14/3/2013
Albo Pretorio on-line Autorità Garante dell′Infanzia e Adolescenza Regione Campania
 La tutela dei diritti dei minori
URP
 Servizi on line - Segnalazioni - URP
SUAP
 Sportello Unico AttivitàProduttive  Presenta la tua pratica on-line
Bandi Avvisi Graduatorie Ordinanze
 Database degli atti emanati dell’Ente ed eventuali FAQ (meramente di carattere consultivo, per gli atti ufficiali far riferimento alla sezione "Albo Pretorio on-line")
Raccolta differenziata
 - Porta a porta
 - Carta e cartoni
Bollino Verde
Ispezione prorogata al 31/12/2013

IMU-TARES Piano Comunale Protezione Civile PUC RUEC API Sportello Autorizzazione Sismica Turni Farmacie Meteo

 


ATTIVITA' PRODUTTIVE

   Industria
Agricoltura
Commercio
Artigianato


Comunicato del 12/04/2017

Mastella: “E’ una vergogna lo stato di abbondano in cui versano i collegamenti” Il sindaco ha scritto stamani una dura lettera di protesta ai presidenti di Regione e Anas

“E’ semplicemente vergognoso lo stato di abbandono in cui versano i collegamenti stradali e ferroviari con la città di Benevento”.


Ad affermarlo è il sindaco Clemente Mastella che stamani ha inviato una dura lettera di protesta al presidente della Giunta Regionale della Campania, Vincenzo De Luca, per denunciare i disservizi e i disagi a cui sono quotidianamente sottoposti i viaggiatori che utilizzano la tratta ferroviaria Benevento-Cancello-Napoli e una lettera al presidente dell’Anas, Gianni Vittorio Armani, per evidenziare lo stato di assoluto degrado in cui versa il manto stradale della Benevento-Caianello, nonostante i pochi ed insufficienti lavori di riattazione effettuati negli ultimi mesi. Una strada, quella che collega Benevento alla Capitale, che, secondo Mastella, sarebbe più corretto definire una “strada a scorrimento lento, piuttosto che veloce”.


“Non è più possibile tollerare situazioni che, di fatto, pongono la città di Benevento e i centri della provincia in un stato di sostanziale di isolamento dal punto di vista dei collegamenti stradali e ferroviari – ha proseguito il sindaco Mastella –. Questa situazione è ormai insopportabile perché lede la stessa dignità della popolazione beneventana, e di quella sannita più in generale. Benevento non può continuare ad essere considerata l’ultima provincia della Campania perché tutto ciò rappresenta una vergogna non più tollerabile”.


Il sindaco Mastella ha anche annunciato che martedì prossimo, 18 aprile, alle 8 si recherà presso la stazione Appia della ferrovia Benevento-Cancello-Napoli, assieme ai componenti della sua Giunta e ai consiglieri comunali che vorranno aderire all’iniziativa, “per esprimere vicinanza e solidarietà ai pendolari e protestare contro questo vergognoso stato di cose”.


 


 


Tutti i comunicati

 

^ Top page