Benevento - sito web ufficiale della città - Modulistica

Modulistica

 

Attività Economiche e Commercio - SUAP

AVVISO: Per le domande tese ad ottenere il Provvedimento Unico per le attività di Edilizia Produttiva e per le SCIA Edilizia di competenza del SUAP, la documentazione dovrà essere presentata anche su CD in formato PDF firmata digitalmente.
Questa modalità di presentazione delle istanze è provvisoria e resterà in vigore fino a quando non sarà operativo l'invio della documentazione solo per via telematica sul portale I-SUAP.

Per ogni pratica presentata al SUAP devono essere versati con le modalità sotto indicate i diritti di istruttoria SUAP approvati con Delibera di C.C. n. 53 del 13.10.2014

Vai alla Modulistica

Sportello Unico per l'Edilizia

Per la registrazione ad "ALICE pratiche edilizie on line" clicca qui

  • Per la modulistica dello Sportello Unico Edilizia clicca qui

Sportello Autorizzazione Sismica

 

Tributi - IUC - TARI - TASI - IMU - TARES - ICI

Comunicati ed avvisi
Calcolo TASI IMU

 


Dichiarazione TARI

Documenti Iscrizione TARI Comune BN
Istanza di accertamento con adesione

Modello delega

Modello dilazione

Richiesta esercizio autotutela

Richiesta riduzione invalidi

Approvazione Regolamento Generale delle Entrate

Regolamento Tari

Allegato C Tariffe 2018
Delibera di Approvazione Piano Finanziario TARI 2018 Delibera Scadenze TARI 2018
Aliquote IMU e TASI 2018

Delibera n. 5 del 02/02/2018

Modello adesione definizione agevolata

 


Delibera Attivazione Entrate Aliquote IMU e TASI
Tariffe TARI

 


Manifesto IMU Manifesto TASI Guida Tributi IMU TASI Delibera aliquota IMU Delibera aliquota TASI Delibera Tariffe TARI Riepilogo Tariffe TARI

 


TARI - Modello riduzione superficie
Aliquote TASI 2015

Aliquote IMU 2015

Tariffe TARI 2015

Informativa IMU terreni agricoli 2015

Informativa IMU e TASI aliquote acconti

Delibera Acconto TARI 2015

Dichiarazione TASI editabile

Dichiarazione IMU editabile

Decreto Tasi ed Imu ENC (Enti non commerciali)

Modello dichiarazione Tasi ed Imu ENC (Enti non commerciali) editabile

Istruzioni Tasi ed Imu ENC (Enti non commerciali)

 

Regolamento TARSU
Regolamento TARES

Regolamento IMU

Regolamento Contributi Integrazione Reddito
Regolamento Generale delle Entrate

Regolamento TOSAP

 

TOSAP
Modello dichiarazione TOSAP - Mercati

 

TRIBUTI 2014
Documenti e Calcolo quote

TASI

IMU 2014

TARI

Servizi Demografici

ANAGRAFE

CARTA D’IDENTITA’ ELETTRONICA

E' attivo presso il Comune di Benevento il servizio di rilascio della nuova Carta d'Identità Elettronica.

La nuova carta d'identità elettronica, che ha sostituto integralmente il documento tradizionale, è in policarbonato e ha le dimensioni di una carta di credito. È dotata di particolari sistemi di sicurezza, di un microchip a radiofrequenza che memorizza i dati del titolare, compresi gli elementi biometrici (come le impronte digitali), di una foto in bianco e nero stampata a laser che ne garantisce un'elevata resistenza alla contraffazione e conterrà anche l'eventuale consenso o diniego alla donazione di organi o tessuti in caso di morte. La nuova carta di identità elettronica è uno strumento sicuro e completo che vale come documento di identità e di espatrio in tutti i Paesi dell'Unione Europea e in quelli che la accettano al posto del passaporto.
Il documento, già predisposto per l'autenticazione in rete da parte del cittadino, consentirà la fruizione dei servizi erogati dalle PP.AA. e costituisce un "fattore abilitante" per l'acquisizione della identità digitale sul Sistema Pubblico di Identità Digitale - SPID e per la fruizione di altri servizi in Italia e in Europa.


Per accedere al servizio occorrerà prenotarlo recandosi presso gli uffici anagrafici di Piazzale Iannelli (Megaparcheggio) oppure chiamando il numero telefonico 0824/772486 oppure inviando una mail a: ufficioanagrafe@comunebn.it; all’atto della prenotazione sarà comunicato il giorno e l’ora stabiliti per il rilascio del documento.
Effettuata la prenotazione, l'utente dovrà recarsi allo sportello all'orario indicato sulla ricevuta, munito di fototessera, possibilmente in formato cartaceo (ma può essere accettata anche in formato elettronico, su un supporto USB, purché rispetti i requisiti tecnici previsti). La fototessera dovrà essere dello stesso tipo di quelle utilizzate per il passaporto. È consigliabile munirsi di codice fiscale o tessera sanitaria al fine di velocizzare le attività di registrazione.

Per il rilascio della Carta di identità elettronica bisognerà versare, in contanti allo sportello, la somma di euro 25,00.
Il cittadino all’atto della richiesta di emissione della nuova carta dovrà:
• In caso di primo rilascio esibire un altro documento di identità in corso di validità. Se non ne è in possesso dovrà presentarsi al Comune accompagnato da due testimoni;
• In caso di rinnovo o deterioramento del vecchio documento consegnare quest’ultimo;
• In caso di furto o smarrimento del vecchio documento consegnare copia della denunzia effettuata presso gli organi di polizia;
• Mostrare il codice fiscale (se disponibile);
• Verificare con l’operatore comunale i dati anagrafici rilevati dall’anagrafe comunale;
• Indicare la modalità di ritiro del documento desiderata (consegna presso un indirizzo indicato o ritiro in Comune);
• Fornire la fotografia;
• Procedere con l’operatore comunale all’acquisizione delle impronte digitali;
• Fornire, se lo desidera, il consenso ovvero il diniego alla donazione degli organi;
• Firmare il modulo di riepilogo procedendo altresì alla verifica finale sui dati;

Nel caso di impossibilità del cittadino a presentarsi allo sportello del Comune a causa di malattia grave o altre motivazioni (reclusione, appartenenza ad ordini di clausura, ecc.), un suo delegato (ad es. un familiare) dovrà recarsi il giorno della prenotazione presso il Comune con la documentazione attestante l’impossibilità a presentarsi presso lo sportello. Il delegato dovrà fornire la carta di identità del titolare o altro suo documento di riconoscimento, la sua foto e il luogo dove spedire la CIE. Effettuato il pagamento, concorderà con l’operatore comunale un appuntamento presso il domicilio del titolare, per il completamento della procedura.

Terminate le operazioni di sportello, al cittadino verrà rilasciata una ricevuta che attesta l'avvenuta registrazione sul Portale del Ministero insieme alla prima metà del Pin identificativo corrispondente alla carta inviata per la relativa emissione.

Il cittadino riceverà la CIE all’indirizzo indicato entro 6 giorni lavorativi dalla data di emissione con Raccomandata direttamente dal Poligrafico Dello Stato : non è più possibile,quindi, il rilascio a vista del documento per cui si raccomanda di richiedere la carta d’identità con un congruo anticipo rispetto ad eventuali prevedibili necessità tenendo presente che il rinnovo della carta può essere richiesto entro sei mesi dalla sua scadenza.

Il rilascio della carta d'identità cartacea è consentita solo ai cittadini iscritti all'A.I.R.E. (Anagrafe Italiani residenti Estero) oppure per coloro che trovandosi in situazioni di urgenza e/o emergenza, da comprovare con idonea documentazione, non possono attendere i tempi di consegna come sopra specificati (per esempio in presenza di una prenotazione aerea e del furto o smarrimento della carta d’identità, si può chiedere il rilascio della carta in formato cartaceo esibendo la prenotazione del viaggio).

Per ulteriori informazioni : 0824/772426 – 0824/772845 - 0824/772499

 

STATO CIVILE

REGISTRO DELLE DISPOSIZIONI ANTICIPATE DI TRATTAMENTO (DAT)

Il Comune di Benevento, recependo quanto prescritto dalla Legge 219/2017 “Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento”, con la finalità di promuovere la piena dignità e il rispetto delle persone, anche nella fase terminale della vita umana, ha istituito il Registro delle Disposizioni Anticipate di Trattamento (DAT). L'iscrizione in tale Registro è riservata ai soli cittadini residenti nel Comune di Benevento che consegnano all'Ente la propria DAT. Il Registro delle DAT non è accessibile per ragioni di privacy.

Che cosa sono le DAT
Sono delle disposizioni che la persona, in previsione della eventuale futura incapacità di manifestare la propria volontà, può esprimere in merito alla accettazione o al rifiuto di determinati:
- accertamenti diagnostici;
- scelte terapeutiche;
- singoli trattamenti sanitari.

Chi le può fare
Qualunque persona che sia:
- maggiorenne;
- capace di intendere e di volere.

Per poter presentare le DAT presso l'Ufficio di Stato Civile del Comune di Benevento è necessario essere residenti nel Comune stesso.

In che forma si possono manifestare le DAT
La legge 219/2017 dispone che le DAT devono essere redatte
- per atto pubblico, oppure
- per scrittura privata autenticata, oppure
- per scrittura privata semplice consegnata personalmente all’Ufficio dello Stato Civile del Comune di residenza del Disponente.
Le DAT devono essere consegnate all'Ufficio di Stato Civile del Comune di Benevento, Piazzale Iannelli (Megaparcheggio).

Cosa fare
Il cittadino che voglia depositare la propria DAT deve:

1) redigere la Disposizione Anticipata di Trattamento (DAT) debitamente sottoscritta dal Disponente, ed eventualmente dal Fiduciario, oltre che dal Fiduciario supplente, se nominati dal Disponente;
2) presentarsi all'Ufficio di Stato Civile, Piazzale Iannelli (Megaparcheggio), con un valido documento di identità , accompagnato dal proprio Fiduciario e dal Fiduciario supplente, se nominati dal Disponente;
3) consegnare all'Ufficio di Stato Civile l'originale della Disposizione Anticipata di Trattamento (DAT).
4) presentare all'Ufficio di Stato Civile una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, con la quale il Disponente dichiara di aver depositato la Disposizione Anticipata di Trattamento (DAT).

Se il Disponente ha nominato un Fiduciario, la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà deve essere firmata anche dal Fiduciario per accettazione, il quale dovrà firmare anche una ulteriore dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà per il ricevimento di copia della DAT. Se è stato nominato anche un Fiduciario supplente dovrà firmare anche quest'ultimo. Le dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà devono essere firmate in presenza dell'Ufficiale di Stato Civile al momento della consegna. Alla dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà l'Ufficio ricevente assegnerà un numero progressivo che verrà annotato sul Registro.

L'Ufficiale di Stato Civile provvede a registrare la documentazione ricevuta e a depositare la Disposizione Anticipata di Trattamento (DAT) in un luogo sicuro. Al Disponente e agli eventuali Fiduciari vengono rilasciate ricevute dell’avvenuto deposito della DAT.

L'Ufficiale di Stato Civile ricevente:
- non è responsabile di quanto dichiarato nella DAT,
- non è tenuto a dare informazioni circa la redazione delle DAT stesse.

Revoca registrazione

L’iscrizione al Registro potrà essere revocata dal Disponente in qualunque momento.

Modifica della Disposizione Anticipata di Trattamento

Il Dichiarante può modificare la propria DAT in qualunque momento. Ciò sarà possibile a seguito del ritiro della DAT precedentemente consegnata e di una nuova iscrizione al Registro seguendo la stessa procedura iniziale

 

ELETTORALE

Ambiente, Energia e Verde

Servizi al Cittadino

Traffico e Mobilità

Mensa scolastica - Buoni libro

^ Top page